Eusebio Francesco Chini

Eusebio Francesco Chini (Segno, 10 agosto 1645 – Magdalena de Kino, 15 marzo 1711) è stato un gesuita, missionario, geografo nonché esploratore, cartografo e astronomo italiano. È riconosciuto come uno dei "padri fondatori dello Stato dell'Arizona". È inoltre l'unico tirolese-italiano presente nel Famedio di Washington. Istituì più di 20 missioni e visitas ("parrocchie di campagna") tra Messico nord-occidentale e Stati Uniti sud-occidentali, dove dimostrò spiccate capacità nel creare un rapporto dignitoso fra i popoli indigeni e l'istituzione religiosa che rappresentava.

Dopo essersi ristabilito da una malattia che minò seriamente la sua infanzia, studiò presso il collegio gesuita di Trento e poi a Hall in Tirolo, interessandosi in particolare di matematica e di scienze naturali.
Il 20 novembre 1665, sciogliendo il voto che aveva fatto nel periodo di malattia, entrò nella Compagnia di Gesù. Per devozione e ringraziamento a San Francesco Saverio, che lo aveva miracolosamente strappato alla morte, scelse come secondo nome Francesco, aggiungendolo al proprio nome di battesimo.
Benché desiderasse partire per l'Oriente, ricevette l'incarico di fondare una missione presso la frontiera settentrionale della Nuova Spagna.
Partì con questo proposito da Siviglia il 3 maggio 1681. Sbarcato a Vera Cruz, Chini pose la sua prima base nella Bassa California, in una terra ancora sconosciuta agli occidentali.
A causa di un periodo di forte siccità, Eusebio Chini, che nel frattempo aveva ispanizzato il suo nome in Eusebio Francisco Kino, fu costretto a ritornare a Città del Messico nel 1685.

Padre Chini arrivò a Sonora nel 1687 per lavorare con la popolazione dei Pima, creando la prima missione cattolica nella provincia.
Convinto sostenitore della necessità del miglioramento delle condizioni di vita delle popolazioni autoctone, si adoperò per lo sviluppo economico di Sonora, insegnando agli Indiani le metodologie per l'allevamento del bestiame, la lavorazione del ferro e la coltivazione di piante non conosciute.

Padre Eusebio Chini fu anche uno scrittore e fu autore di libri di astronomia e di cartografia.

È stato ricordato e onorato sia in Messico che negli Stati Uniti con diverse città, strade, monumenti a lui intitolati o dedicati. La piazza del suo paese natale porta il suo nome, in suo onore sono state erette 2 statue nel suo paese e un monumento dei giardini di Piazza Dante a Trento.
Considerato uno dei fondatori dell'Arizona, nel 1965 lo stato dell'Arizona ha donato una statua bronzea di padre Chini al National Statuary Hall del Campidoglio degli Stati Uniti di Washington, luogo dove vengono ricordati i principali fondatori dei diversi stati americani.
In onore di Eusebio Chini, due città messicane dello stato di Sonora portano il nome di Bahía Kino e di Magdalena de Kino.

La diocesi di Hermosillo (Messico), ha avviato il suo processo di beatificazione, tuttora in corso.

Giovedì, 22 Settembre 2016

© 2018 Comune di Predaia powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl